Anello in oro bainco con zaffiro blu, castone frontale e posteriore

 

Un anello di fidanzamento che fa della semplicità la chiave di accesso all’eleganza

Questo anello di fidanzamento è realizzato in oro bianco a 18 kt in perfetta simbiosi con una pietra scura, ma affascinante per le sue tonalità blu profondo, uno zaffiro blu taglio ovale.

Il gambo dell’anello ha una sezione tonda che lo rende appunto semplice e semplicemente morbido da infilare e indossare. Le due estremità del cambo si uniscono in una struttura circolare che fa da base per il castone 4 griffes. Gli “artigli” afferrano saldamente la pietra che proponiamo in questa variante, grazie alla lavorazione di piegatura sulla  faccia dello zaffiro. Guardando il fronte dell’anello si creao così un effetto di gradevole contrasto e gioco di riflessi, morbidi sulle griffes e duri e piatti slle sfaccettature della pietra.

Ciò che rende particolare questo anello di fidanzamento è la sezione tonda del gambo, nonchè l’accostamento tra il blu intenso della pietra e la luce dell’oro bianco. Lo zaffiro blu richiama un romantico cielo notturno.

Scopri altri modelli di anelli di fidanzamento.

 

Pochi elementi  per il classico anello di fidanzamento

L’anello Minimal è composto da pochi elementi, ma grazie alla creatività che solo un artigiano orafo sa proiettare sulle proprie creazioni è possibile rendere unico anche questo anello. Come per il modello Valentino, è possibile immaginare di inserire inserti di vario genere tra le griffes del castone. Le conbinazioni possibili sono nel colore dell’oro (bianco, rosa o giallo), nella lavorazione della superficie del gambo (liscio o opaco o a grezzo come l’anello Materia –  anche se si andrebbe a snaturare un po’ il fascino di questo modello), nonchè nell’infinità gamma di pietre preziose naturali da scegliere come perno della composizione.

La notte più profonda racchiusa in una pietra: lo zaffiro

Il nome zaffiro può avere due origini, dal greco σάπφειρος (sàppheiros), ossia “azzurro”, ma se siete inguaribili romantici preferite senz’altro la radice ebraica ספיר (sappir), “la cosa più bella”.

Come tutte le pietre anche allo zaffiro è stata assegnato un particolare significato. Infatti è una pietra di saggezza, regalità, profezia e favore divino. A questa pietra si attribuiscono il potere di preservare la purezza e per proteggere chi lo indossa. Il significato sentimentale di un anello con lo zaffiro è l’augurio di sincerità e serenità, ovvero rappresenta l’amore fedele se regalato come anello di fidanzamento.

Anello per fidanzamento con zaffiro, nella carta da involucro

 

Lo zaffiro sintetico è stato realizzato nel 1902. Per distinguere “ad occhio” lo zaffiro naturale da quello sintetico, si possono esaminare al microscopio le inclusioni interne.
Il taglio più comune e apprezzato è quello sfaccettato ovale o tondo, ma è possibile ottenre anche un taglio a cuore o a baguette, oppure a cabochon.

Ecco le caratteristiche di questa versione
modello: Minimal
montatura: oro bianco 18 kt
castone: 4 griffes
pietra: zaffiro
taglio: ovale
peso: 0.88 Ct
colore: blu
purezza: –

Varianti possibili
montatura: oro rosa, oro giallo
pietra: diamante, diamante grezzo, rubino, smeraldo
peso: 0.30 Ct a salire

Tra gli zaffiri più famosi al mondo c’è lo “Star of India“, ben 563 carati di peso, conservato presso il Museo di Storia Naturale di New York. Ma potremmo dire che è abbastanza noto anche quello al dito della principessa Kate Middleton (la nostra versione nel modello Kate).